Certificazioni e Premi

prodotti bandiera

Prodotti bandiera

L'immagine di Salvatore non prescinde mai dai suoi limoni, dalle sue nocciole, dalla sua ricotta e da tutto ciò che una terra, così generosa e feconda gli offre.

Dalla ricerca e dall'unione di questi eccellenti materie prime, nascono i suoi meravigliosi dolci.

Le Certificazioni

Tutte le creazioni di Sal De Riso rispettano le più severe e rigorose conformità agli standard internazionali in materia di sicurezza.
La qualità è garantita in tutte le fasi di lavorazione, dall'acquisto delle materie prime, sino alla verifica del prodotto finito.

Per la nostra produzione utilizziamo solo latte fresco alta qualità e panna fresca. Non utilizziamo conservanti, nè grassi idrogenati.

certificazioni

certificazioni

Premi e Riconoscimento

Sal De Riso riceve premi e riconoscimenti per la maestria artistica, l'impegno nella promozione della tipicità e per i meriti professionali.

Fra i più importanti, nel novembre del 2010, il titolo di "Pasticcere dell'anno 2010-2011", conferitogli dall'Accademia Italiana dei Maestri Pasticceri.

2016
2016

Milano

"WPS – World Pastry Stars 2016": Premio ai migliori 10 pasticceri del mondo per l'utilizzo delle tecnologie in pasticceria, organizzazione del laboratorio e grandi produzioni.

2015
2015

Brescia

XXII Simposio Accademia Maestri Pasticceri Italiani: Medaglia d'Oro per l'eccellenza dell'armonia estetica e raffinatezza della torta nunziale all'italiana.

Eboli

Concorso "Pianeta Bufala 2015": Primo Premio per la miglior Pastiera realizzata con latte, ricotta e burro di bufala.

Roma

"Fiera Nazionale del Panettone e Pandoro 2015": Premio speciale per il panettone Millefiori.

Torino

Concorso "Una Mole di Panettoni, Torino 2015": Primo Premio categoria Panettone tradizionale con il "Panettone Milanese".

Milano

"Re Panettone 2015" concorso "I Pan Giuso": Primo premio per il miglior "Panettone Milanese".

2014
2014

Re Panettone 2014 - Milano

Premio I PanGiuso (III ed.) - Primo Premio nella "Categoria dolce lievitato innovativo per tutto l’anno", con il Girotondo di Frutta

Il concorso sostenuto da Giuso, giunto alla 3ª edizione e dedicato ai golosi dolci festivi per eccellenza, prodotti in maniera artigianale e solo con ingredienti naturali, senza coloranti, emulsionanti e altri additivi alimentari, ha visto i giurati confrontarsi con ben 56 tra panettoni classici e lievitati innovativi, proposti dai migliori pasticceri artigianali d’Italia.

Re Panettone 2014

Concorso "I Pan Giuso", Secondo Premio con il "Panettone Milanese".

Torino

Concorso "Una Mole di Panettoni Torino 2014": Primo Premio categoria Panettone Creativo con il Panettone Limoncello

2013
2013

Conca dei Marini

Primo Premio letterario enogastronomico, Santa Rosa Conca Festival.

Montesano Scalo

Premio "I Profumi della Terra" V° gara dei Dolci.

Bari

Degustazione Panettoni Slow Food – I classificato con il panettone Milanese.

Re Panettone 2013 - Milano

Concorso "I PanGiuso" vincitore del premio per miglior Panettone Milanese 2013.

Re Panettone 2013 - Milano

Concorso "I PanGiuso" vincitore del Primo Premio nella categoria "Lievitati speciali" con la Focaccia Portafortuna.

2012
2012

Montesano Scalo

Primo Premio per il miglior panettone farcito.

Milano: Re Panettone 2012

concorso "I PanGiuso" vincitore del premio per miglior panettone farcito 2012 con il "Panettone Limoncello".

Bari

Degustazione Panettoni Slow Food – Primo classificato con il Panettone Limoncello.

2011
2011

Massalubrense

"Una stella per l'ambiente". Ambasciatore della Sostenibilità a Rifiuti Zero

2010
2010

Pasticcere dell'anno 2010

Per la costanza nella ricerca della qualità legata alle tradizioni del territorio Campano. le grandi capacità imprenditoriali messe al servizio anche dei colleghi e la dedizione divulgativa dei principi di Accademia Maestri Pasticceri Italiani

2009
2009

Caceres (Madrid)

Premio Internazionale "Torta del Casar"

Giffoni Sei Casali

Nomina di Presidente "Club amici città della nocciola"

2008
2008

Sorrento

"Premio Villa Massa" alla carriera (1988/2008)

2007
2007

Siena

Premio "Ampolla d'Oro" per la promozione dell’extravergine d’oliva italiano.

Monti Picentini

Premio "Monti Picentini" (sezione speciale) per aver fatto conoscere con i suoi dolci, in Italia e all'estero, i pregiati prodotti enogastronomici dei Monti Picentini: in particolare, le fragoline del sottobosco acernese.

Giffoni Valle Piana

Il comune gli confersce la cittadinanza onoraria per sostenere i prodotti di qualità del territorio picentino

2006
2006

Milano

Riconoscimento a "Golosaria". Premio come miglior produzione pasticcera.

Giffoni Sei Casali (Salerno)

L’Associazione Nazionale Amici della Nocciola gli conferisce la carica di socio onorario.

2004
2004

Milano

Riconoscimento all'Expo dei Sapori.
Diploma e Menzione speciale per la torta "Ricotta e pere".

2003
2003

Bologna

Medaglia d'oro per il miglior cioccolatino al Concorso Nazionale dell'Accademia Maestri Pasticcieri Italiani.

Milano

Riconoscimento all’Expo dei Sapori. Diploma e Medaglia d'oro come miglior dolce tipico italiano per il "Dolce d'Amalfi".

2002
2002

Berlino

La "Torta della solidarietà" per le vittime dei nubifragi di Dresda, devastata dal maltempo.

2001
2001

San Cipriano Picentino

Medaglia d'oro e targa al comune di Minori per la migliore torta di castagne, in occasione di una gara fra i comuni del salernitano.

Salerno

Presenta, durante la manifestazione della RAI "30 ore per la vita" a favore dell’AIL (Associazione italiana contro le leucemie), la "Delizia della solidarietà" più grande del mondo:117 m, con 5040 delizie al limone.

2000
2000

Roma

Medaglia d’argento in occasione della gara torta Giubileo e prepara la torta Oro Puro al cioccolato e mandarino in onore di Papa Giovanni Paolo II

1999
1999

Roma

La torta più grande del mondo per l’anniversario della nascita di Alfred Hitchcock: un dolce al cioccolato a forma piramidale (oltre 500 kg di cioccolata) con 300 fotogrammi dei film del famosa regista, realizzatoto in collaborazione con altri nove colleghi accademici.

Salisburgo

Medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pasticceria.

1998
1998

Vicenza

Medaglia d’oro per il miglior panettone gastronomico.

Brescia

Medaglia d’oro per il "Dolce d'Amalfi" che diventa torta dell'Accademia dei Maestri Pasticcieri Italiani, di cui fa parte.

1997
1997

Rimini

Medaglia d'oro per la presentazione artistica.

Piano di Sorrento

Il babà più buono e più lungo del mondo (319,5 m).

Montecarlo

Rappresenta l'Italia alla manifestazione "Stravaganza Mediterranea" preparando dolci in casa Ranieri